C'ERA UNA VOLTA UN BULLO...

Tutti noi siamo cresciuti guardando i cartoni animati e sentendo le favole che ci raccontavano i nostri genitori prima di dormire…non tutti sanno però, che anche in questi racconti si celano episodi nascosti che passano inosservati alla nostra attenzione.

Analizzando alcune fiabe abbiamo scoperto che in queste esistono dei veri e propri atti di bullismo. Da tutto questo nasce l’idea di portare in scena : “C’era una volta un bullo…” trasformando le favole di ieri in un musical di oggi. Le favole rielaborate e messe in scena sono tre: Dumbo, Cenerentola e Cappuccetto Rosso.

Dumbo tocca numerosi temi: l’emarginazione, la solitudine, il ruolo degli amici che accecati dal conformismo, scambiano la diversità per un diverso, in questa favola troviamo tutt’e tre le caratteristiche del bullismo: la ripetitività, l’asimmetria di potere e l’intenzionalità.

Cenerentola, che è la storia di una fanciulla bistrattata, umiliata, frustrata nei suoi desideri e ostacolata nei suoi intenti dalle sorellastre e dalla matrigna, nella quale abbiamo rappresentato il bullismo al femminile.

Cappuccetto Rosso che nella sua storia ha un significato nascosto confermato dalla morale, nella quale si invita le fanciulle per bene a non dare confidenza agli sconosciuti; in questa fiaba abbiamo rappresentato il cyberbullismo.

Video lancio dello spettacolo
"C'era una volta un bullo"
A.S. 2016-2017